2009
 
La giostra è un elemento umano che produce colore, rumore e movimento, quindi in totale contrasto con la tranquillità del bosco circostante; per questo la cosa si fa attraente nel momento in cui il buio, il silenzio e l'assenza rendono il grado di separazione tra i due mondi uguale a zero. Il ludico trova se stesso nella natura e viceversa, le due cose si eclissano nell'unico momento della giornata possibile. Passando per il parco di giorno in cerca di un pò di pace negli alberi e nel silenzio, si viene inevitabilmente disturbati da inquinamento acustico di suoni e urla. Queste immagini raccontano il momento in cui i due, "l'oggetto disturbante" e l'ambiente circostante dialogano senza problemi. 
MUTE è forse la parola che potrebbe meglio riassumere questo lavoro, ricorda "mutazione" ma allo stesso tempo è un vocabolo che appartiene alla tecnologia di consumo come televisori radio ecc. serve a ottenere il silenzio.
 
 
The merry-go-round is a human element that generates color, noise and movement, producing a total contrast with the peacefulness of the surrounding woods. Things get really attractive when dark, silence and absence bring to zero these two worlds of separation. After 7 p.m the recreational finds itself in the natural, and vice-versa; the two things eclipse themselves in the only possible moment of the day. Walking around the park during the day, looking for peace and silence, you get inevitably disturbed by acoustic and color pollution, people yelling. These images tell us about the moment when these two elements, “the disturbing object” and the surrounding environment, interact without problems.
Mute is probably the word that better summarizes this work, it reminds of “mutation” but at the same time is a word that belongs to consumer technology, televisions, radio, etc. It’s used to have silence.